giovedì 5 settembre 2013

Rischio di incendio su milioni lavastoviglie Bosch-Siemens

COMUNICATO STAMPA

Rischio di incendio su milioni lavastoviglie Bosch-Siemens

Il primo costruttore europeo di elettrodomestici Bosch und Siemens Hausgeräte (BSH) dovrà riparare milioni di lavastoviglie in tutto il mondo che sono a rischio di incendio. La notizia pubblicata dal giornale tedesco Die Welt e che Giovanni D’Agata presidente e fondatore dello “Sportello dei Diritti” riporta, interessa 5 milioni di elettrodomestici di questa unità, prodotti tra il 1999 e il 2005.
Il 30 agosto, Bosch und Siemens Hausgeräte (BSH) aveva pubblicato una dichiarazione sul suo sito Web, facendo riferimento ad una "misura di sicurezza volontaria ' e invitando i proprietari di verificare se la loro unità, venduta con i marchi Bosch, Siemens, Neff, Constructa e Junker & Ruh, sono a rischio. Gli interessati, sono stati invitati a sostituire gratuitamente un particolare ricambio soggetto a surriscaldamento della camera. Il costruttore non ha specificato il numero di dispositivi interessati e a rischio di incendio i cui casi sono estremamente rari .
Nel sito di BSH inoltre si legge "Consigliamo come precauzione per i proprietari interessati di non utilizzare l'apparecchio senza la supervisione in quanto deve essere presente una persona quando la lavastoviglie è in esecuzione. La parte di ricambio non è ancora disponibile
Secondo l’articolo pubblicato da Die Welt, il ricambio sarà comunque disponibile solo a metà settembre. Il giornale ha inoltre riferito che il rischio era noto da "almeno quattro anni". Nel 2009, solo negli Stati Uniti, erano state richiamate mezzo milione di questo modello di lavastoviglie.
Le autorità degli Stati Uniti avevano rilevato 51 incidenti di cui 30 incendi.
Nel 2012, le associazioni dei consumatori britanniche avevano anche avvertito del rischio, ma l'avviso non era ancora stato divulgato in Germania, dove sono stati contati 69 incidenti da BSH.

Nessun commento:

Posta un commento