martedì 10 dicembre 2013

L'invenzione che potrebbe salvare la vita di molti ciclisti e pedoni. Un guanto crea gli indicatori di direzione. Arrivano le “frecce”

COMUNICATO STAMPA

 

L'invenzione che potrebbe salvare la vita di molti ciclisti e pedoni. Un guanto crea gli indicatori di direzione. Arrivano le “frecce”

 

Sembra la scoperta dell’acqua calda ma nessuno l’aveva portata all’attenzione del pubblico prima d’ora.

È stata realizzato da un ex -dipendente americano di Google un guanto dotato di lampeggianti che opererà semplicemente incollando il pollice all'indice per segnalare la direzione che intendono prendere ciclisti e altri piccoli utenti della strada.

Zach Vorhies, è questo il nome dell’inventore, aveva già creato in precedenza uno zaino dotato di LED ma  poi ha avuto l’idea di creare guanti utilizzabili dai ciclisti, ma anche da chi fa jogging o pattinatori di indicatori di direzioni o più semplicemente di quelle che conosciamo con il nome di “frecce”.

Per realizzare il suo progetto, Zach Vorhies, che risiede a San Francisco, ha lanciato lunedì una raccolta fondi su Kickstarter, una piattaforma di crowfunding, nella speranza di riuscire a raccogliere i 35.000 dollari che consentiranno di produrre e commercializzare i suoi guanti.

Per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, una semplice ma affascinante idea che potrà servire a salvare la vita di migliaia di utenti della strada che attualmente non hanno la possibilità di segnalare preventivamente ed in modo adeguato la svolta a destra o a sinistra.

 

Nessun commento:

Posta un commento